Canale Nascosto di Vassola q. 2860m del M. Bessun (giro dei Picchi del Seone)

23 Feb 2021 | Scialpinismo

M. Bessun-costiera q. 2860m, Canale Nascosto di Vassola (giro dei Picchi del Seone)

il canale nascosto di Vassola con la risalita al Colle del Seone

ALPI: Graie meridionali

VALLE: Val Grande di Lanzo

LOCALITA’: Fraz. Alboni – Groscavallo (1378m)

ESPOSIZIONE: sud

DISLIVELLO COMPLESSIVO: 1945m

DIFFICOLTA’: 4.1 E1

MATERIALE OCCORRENTE: piccozza e ramponi

ACCESSO:

Da Lanzo seguire le indicazioni per la Val Grande (Cantoira, Chialamberto, Groscavallo) e arrivare fino all’abitato di Pialpetta. Subito dopo il centro paese svoltare a destra sulla strada che porta a Rivotti e Alboni. Al bivio successivo tralasciare la diramazione di sinistra che sale a Rivotti e proseguire per Alboni. Arrivati alla frazione seguire la strada fino al suo termine dove si trova un piccolo parcheggio.

ITINERARIO:

Incamminarsi sul sentiero n°323 per i Laghi d’Unghiasse, posti alla testata dell’omonimo vallone. Ci si sposta a destra verso il Bec Di Mea fino ad immettersi su una strada sterrata che sale (se innevata si sale bene sci ai piedi e servirà anche a scendere) fino all’Alpe Vaccheria. Qui la si abbandona e si prosegue sul sentiero (salibile e abbastanza scendibile sci ai piedi con buon innevamento) fino al Pianoro delle Riane, dominato sulla destra dall’imponente bastionata del Gran Bernardè.


Seguire all’incirca il percorso dell’itinerario estivo fino a portarsi sotto le propaggini della Quota 2883m del M. Unghiasse, in prossimità del Lago Piccolo d’Unghiasse. Sulla destra si notano i Picchi del Seone, formanti una cresta di torrioni granitici. Salire a destra al Colle della Terra d’Unghiasse (2663m). Scendere un 200m e girare a sinistra, verso i Laghi del Seone, nella conca chiusa a destra dal Bessun e a sinistra dai Picchi del Seone.

Il canale si trova ora ben visibile davanti a noi e rappresenta una evidente incisione nel crestone che divalla dal Bessun. Salirlo fino alla sella (quota 2860m circa), il canale è lungo 200m e presenta pendenze abbastanza costanti ed più elevate nella parte superiore.


Una volta sceso si gira a destra (faccia a valle) e si risale al Colle del Seone (2710m). Da qui volendo si può scendere nel Vallone d’Unghiasse ricongiungendosi all’itinerario fatto in salita ma si consiglia di salire per la facile cresta fino sulla Quota 2883m dell’Unghiasse. La discesa dalla grande pala è molto remunerativa.
In questo modo il dislivello complessivo è di 1945m

il Colle del Seone

NOTE:

Giro molto bello che si presta a diverse variazioni: si può non fare il canale, si può non salire sulla quota 2883m o si possono non fare entrambi compiendo solo il giro dei colli.

quota 2860m

Come descritto permette però di vivere una lunga giornata di sci e di scendere un canale un po’ nascosto e lontano, breve ma molto remunerativo sia come pendenze che come ambiente.
Senza canale ma scendendo dalla Quota 2883m la gradazione diventa OS, eliminando anche questa discesa diventa BS.

PRIMA PROBABILE DISCESA: G. Actis, R. Boran, L. Brunati, L. Enrico, M. Enrico ; 11/01/2020

 

Le ultime News

Isidoro Meneghin

Isidoro Meneghin

Isidoro Meneghin è stato un personaggio molto importante per l’arrampicata di fine anni ’70 e anni ’80 nelle valli di Lanzo. E’ stato il primo, con S. Sibille, a tracciare una via sulle bastionate di Sea: “Docce Scozzesi” al Trono di Osiride (11/6/1978). Negli anni a...

leggi tutto

I Partner

CHIEDICI INFORMAZIONI

5 + 12 =