Falesia Torrioni della Balma (Viù fraz. Grange della Balma)

27 Ott 2021 | Arrampicata

di Andrea Bosticco

 

I TORRIONI DELLA BALMA

Quota: 1400 metri.

Esposizione: Sud – Ovest. Al sole tutto il giorno.

Periodo consigliato: si può arrampicare tutto l’anno, cercando di evitare le giornate più calde. Ideali le mezze stagioni e l’inverno, in assenza di neve.

Roccia: serpentino a scaglie con la presenza di numerosi buchi di piccole dimensioni.

Stile arrampicata: atletica e di continuità su muri verticali.

Chiodatori: Andrea Bosticco nell’estate 2012 e ottobre 2021.

Attrezzatura presente: i tiri sono attrezzati con anelli resinati. Le soste presentano catena con maglia rapida.

Materiale necessario: normale dotazione personale. Sono sufficienti 10 rinvii e una corda singola da 60 metri.

Copertura rete telefonica: buona.

Accesso in auto: da Lanzo a Viù con la Strada Provinciale 32. Usciti dall’abitato di Viù, superato l’abitato di Versino, in corrispondenza del ponte, prima della frazione di Fucine, si prende a destra la deviazione per Venera, Rocchiettera, La Balma. Si percorre tutta la carrozzabile, fino alle Grange della Balma, poste a 1250 metri, dove si può parcheggiare l’auto nello spiazzo sotto le case. Non conviene continuare per la stretta stradina in salita, poiché diventa ben presto sterrata e chiusa al traffico da una sbarra.

Avvicinamento a piedi: dal parcheggio di fronte alla borgata, continuare lungo la stretta stradina in salita, che diventa ben presto sterrata. Superare la sbarra e continuare fino al primo tornante, individuando una stradina, che si inoltra nel bosco (cartello indicatore in legno per i Tornetti). Ad un bivio tenere la sinistra, in leggera salita. Il sentiero pianeggiante, è sovrastato da alcune strutture rocciose di scarso interesse. Giunti nei pressi di una strettoia fra due massi, si individua il primo torrione sulla sinistra, a pochi metri dal sentiero, dove sale la prima via. Oltrepassata la strettoia, si raggiunge in breve la falesia con le altre vie di arrampicata, a monte del sentiero [15 minuti].

Elenco delle vie: nomi scritti alla base.

  1. AI TORNETTI IN PUNTA DI PIEDI 6c (sul torrione staccato)
  2. NEL BOSCHETTO DELLA MIA FANTASIA 5c
  3. DIAVOLO DI UN ARRAMPICATORE 6a
  4. STUPORE E FANTASIA 5b
  5. ESCATOLOGICHE ELUCUBRAZIONI 6a+
  6. IL CELESTIALE E IL DIABOLICO 6b
  7. STERILE MODO DI SALIRE PARETI 6b+
  8. LA MEMORIA DELLE ROCCE 6c
  9. CICCIRIELLA 5b

 

Le ultime News

Torrioni del Ru – via Mahsa

Torrioni del Ru – via Mahsa

Proponiamo una nuova ed interessante via sui Torrioni del Ru, alle pendici del versante sud dell'Uja di Mondrone   Introduzione: La prima esplorazione di questa porzione di parete dei Torrioni del Ru, compresa tra le vie il "Quartino" e la via "Fantasia", era...

leggi tutto
Testa Nera della Lera (3260m)

Testa Nera della Lera (3260m)

Testa Nera del Monte Lera (3260m)   ALPI: Graie meridionali VALLE: Val di Viù LOCALITA’: Usseglio loc. Alpe Barnas (1622m) VIA: Demenza Senile APRITORI / DATA: L. Brunati, V. Cimolin, L. Droetto, L. Enrico, M. Enrico, L. Rocchietti ; 22/08/2022 ESPOSIZIONE: est...

leggi tutto
Addio

Addio

Ugo Manera, in occasione della recente rivisitazione della Via dell'Addio sulla Parete dei Titani, ci ha inviato questo bell'articolo che altro non è che un ricordo di Gian Piero Motti. La via fu aperta a pochi giorni dalla sua scomparsa e l'addio fu per Lui. il...

leggi tutto
Torre Inferiore d’Arnas (1700m)

Torre Inferiore d’Arnas (1700m)

Proponiamo il ripristino della via sulla Torre Inferiore d'Arnas nell'omonimo vallone. Autore Andrea Bosticco, già apritore dell'itinerario Quota: 1700 metri Esposizione: Sud, al sole a partire dalle ore 10.00 Periodo consigliato: da aprile ad ottobre evitando le...

leggi tutto

I Partner

CHIEDICI INFORMAZIONI

4 + 6 =