Falesia Roci Lungi o di Villa (Cantoira)

9 Apr 2024 | Aggiornamenti della Guida, Arrampicata, News & Articoli

FALESIA ROCI LUNGI (VILLA)

Questa falesia è stata completamente dimenticata per quasi 30 anni. Venne chiodata alla fine degli anni 80 in parte da Domenico Berta, figura di spicco in quell’epoca dell’arrampicata di alta difficoltà in Val Grande. Poi venne via via “protetta” da una fitta barriera di sterpaglie varie.

Nella primavera del 2022 Andrea Berardo e Luca Enrico pulirono la base e successivamente si dedicarono alla chiodatura / richiodatura delle vie Alberto Ala con la figlia Veronica, entrambi titolari dell’osteria-pizzeria Degli Amici, a Cantoira. Alberto fu protagonista proprio insieme a Domenico Berta di alcune belle imprese scalatorie anche nel Vallone di Sea, dove ci ha lasciato vie ancora oggi di rara bellezza.

Se andate a trovarlo nel suo locale saprà fornirvi tante informazioni sull’arrampicata in valle

NOTE: a parte qualche sosta data dal Gruppo Valli di Lanzo in Verticale, grazie a un finanziamento del CAI Lanzo, tutta l’opera è stata autofinanziata dai due chiodatori

AVVICINAMENTO:

Da Lanzo verso Cantoira, giunti all’inizio del paese, prima della fraz. Villa, in prossimità del cartello posto su un ponte che crea un restringimento della provinciale, svoltare a destra in una stradina in salita (Strada Rocci che porta all’omonima frazione) dove si trova una vecchia e in disuso fornace, utilizzata in passato per cuocere il minerale estratto dalle miniere della Brunetta.

Posteggiare lungo la riva del torrente, avendo cura di non intralciare il passaggio e senza occupare i posteggi privati.

Camminare sulla strada asfaltata (privata) fino al gruppo di case (frazione Rocci). Inoltrarsi tra esse e svoltare a sinistra verso la riva del torrente reperendo il sentiero-mulattiera recentemente segnalato dal Cai (aprile 2024) con bolli bianco / rossi e che sale a Blinant. Seguirlo fino a una casa isolata con fontana secca a sinistra (cartello in legno Roci Lungi 15min). Salire dietro la casa seguendo ancora il sentiero. A un certo punto si scavalca un cavo in acciaio e poco dopo il sentiero piega a destra, passando alcune decine di metri sotto alle pareti.

Si può piegare a destra seguendo il sentiero principale e subito dopo salire al meglio nel ripido bosco fino al settore 2 oppure si abbandona il sentiero prima della svolta e si prosegue dritto su una traccia. Si supera subito un costone e dopo di esso per tracce si piega a destra arrivando sotto al settore 1. Come tempo è uguale, la seconda soluzione è un po’ meno ripida.

In tutto circa 20 minuti dall’auto

ESPOSIZIONE : ovest (in inverno sole fino a tardi)

MATERIALE: resinati

CORDA e RINVII: da 60m e 16 rinvii

LUNGHEZZA TIRI: da 15 a 30m

sono descritti da sinistra a destra

SETTORE 1

1 – 6…

2 – 6b

3 – 6c+

4 – 6c

SETTORE 2

1 – PER DOME – 6b

2 – ORANGO – 6c+ (confluisce su REKABI)

3 – REKABI – 6b+

4 – FOLIAGE – 6a+

5 – variante d’attacco a SIXTY TWO – 6a

6 – SIXTY TWO – 5c

7 – TEN TEN – 6a+

8 – ARACATACA – 5c

9 – LOCOMOTION – 5c

10 – DIEDRO STORTO – 4c

SETTORE 3

1 – BONNIE – 6a

2 – CLYDE – 6a+

3 – BASTA E AVANZA – 5c

4 – EL DESDENTADO – 5c/6a

qui il PDF

ROCI LUNGI

 

Le ultime News

I Partner

CHIEDICI INFORMAZIONI

2 + 13 =