Via La Ragione è la Passione, a Pian della Mussa

21 Nov 2019 | Cascate di Ghiaccio

Difficoltà: III, 3 WI, 5b, M5

Esposizione: nord-est

Quota attacco: 2050 m

Sviluppo: 200m

località partenza: Balme (Balme , TO )

punti appoggio: Rif. Città di Ciriè

MATERIALE:

Ramponi, piccozze, 2 viti da ghiaccio corte, friends dallo 0,3 al 3 (misure Camalot C4), 5 rinvii, 2 corde da 60m. In posto sono presenti tutte le soste attrezzate a fix con anello di calata più qualche fix su ogni tiro.

NB: la spittatura non riduce assolutamente l’ingaggio della salita, e la posa delle protezioni non è facile.

NOTE TECNICHE:

Bella ed impegnativa, una via per gli appassionati del misto severo. Roccia, neve ghiacciata o inconsistente, teppe d’erba… il tutto con una bella esposizione…

ACCESSO:

da Balme (TO) raggiungere a piedi il Pian della Mussa, percorrerlo tutto fino a raggiungere il pianoro finale. Poco prima del suo termine svoltare a sinistra e raggiungere le baite dell’Alpe Venoni 1822m (attenzione a non confonderle con l’alpeggio di Rocca Venoni, situato poco più avanti).

Da qui risalire i pendii successivi e, attraverso il rado bosco soprastante, portarsi all’attacco della via, che attacca circa 300m a sinistra della cascata della meringa. Da Balme 2h30min (tempo stimato indicativo, dipende molto dalla quantità di neve).

Consigliati sci o ciaspole per l’ultima parte di avvicinamento.

Discesa: 5 o 6 corde doppie attrezzate a fix, saltando la S2

Scarica l’itinerario in formato pdf >

Le ultime News

Isidoro Meneghin

Isidoro Meneghin

Isidoro Meneghin è stato un personaggio molto importante per l’arrampicata di fine anni ’70 e anni ’80 nelle valli di Lanzo. E’ stato il primo, con S. Sibille, a tracciare una via sulle bastionate di Sea: “Docce Scozzesi” al Trono di Osiride (11/6/1978). Negli anni a...

leggi tutto
Gian Carlo Grassi

Gian Carlo Grassi

di Ugo Manera Il prossimo anno (2021) ricorrono i 30 anni dalla morte di Gian Carlo Grassi avvenuta il primo aprile 1991 in un banale incidente al Monte Bove. E’ stato un grande personaggio nel mondo dell’alpinismo, da molto tempo si parla di pubblicare un libro...

leggi tutto
Daniele Caneparo

Daniele Caneparo

Tra pochi giorni, il 23 novembre,  sarà un anno che Daniele Caneparo non è più con noi. Abbiamo deciso di scrivere un suo ricordo nell’anniversario della morte Daniele, un giorno alla Serpentera (Valle Pesio) Alle 20 inoltrate di un giorno di agosto 2003, in quella...

leggi tutto

I Partner

CHIEDICI INFORMAZIONI

15 + 7 =