Sci alpinismo – Monte Morion (2839m) per il canale est e Colle Morion (2700m)

24 Feb 2021 | Scialpinismo

Monte Morion (2839m) per il canale est e Colle Morion (2700m)

giallo: salita dalla Costa di Pra Longis ; azzurro: salita dalla Costa del Melo ; arancione: discesa nel Vallone di Vercellina (dettaglio carta 1:25000 IGC)

Viene di seguito descritta la salita al Monte Morion (2839m) per il canale est, una valida alternativa può però essere rappresentata dal panoramico Colle Morion (2700m) di poco più basso e posto tra l’omonima punta e il Piccolo Morion.

M.Morion: in rosso il canale est , in blu l’itinerario per il pendio sud

ALPI: Graie meridionali

VALLE: Val Grande di Lanzo

LOCALITA’: Fraz. Rivotti (1450m)– Groscavallo

sulla Costa del Melo

ACCESSO:

Da Lanzo seguire le indicazioni per la Val Grande (Cantoira, Chialamberto, Groscavallo) e arrivare fino all’abitato di Pialpetta. Subito dopo il centro paese svoltare a destra sulla strada che porta a Rivotti e Alboni. Al bivio successivo girare a sinistra per Rivotti.
Arrivati all’inizio della frazione, proprio sopra la bianca chiesa, posteggiare.

Morion, Costa di Pra Longis e Costa del Melo dall’alpe Le Moie 

ITINERARIO:

E’ possibile effettuare le due gite per due diversi itinerari

Per la Costa del Melo:

Incamminarsi sulla strada di destra (divieto di transito) seguendo le indicazioni per il sentiero N°321 GTA che risalendo il Vallone di Vercellina porta al Colle della Crocetta. Dove il sentiero abbandona definitivamente la strada, che inizia a tagliare orizzontalmente a mezza costa verso il Gias Fontane, si entra nel bosco puntando alla dorsale che si vede netta a sinistra. La si raggiunge e la si segue tutta fino sotto alle pendici meridionali del Morion.

sulla Costa di Pra Longis

Per la Costa di Pra Longis:

Invece di prendere la strada a destra in salita (divieto di transito) proseguire verso il fondo dell’abitato. Incamminarsi quindi sull’evidente sentiero fino a sbucare sulla strada silvo pastorale per il Gias Fontane (innevata). Seguirla fino all’alpe Le Moie (1705m) prima che risalga con alcuni tornanti sulla Costa di Pra Longis. Abbandonarla e immettersi nell’ampio vallone, al fondo del quale ci si sposta verso sinistra risalendo il fianco della Costa di Pra Longis fino a raggiungerne il filo. Al suo termine ci si sposta sul suo lato sx orografico in leggera discesa portandosi sotto al Colle Morion. Per il Morion si traversa ancora a destra, verso la Costa del Melo, portandosi sotto le pendici meridionali della montagna.

Monte Morion (2839m)

 

ITINERARIO: canale est

ESPOSIZIONE: est e sud

DISLIVELLO COMPLESSIVO: 1400m

DIFFICOLTA’: OSA

MATERIALE OCCORRENTE: Ramponi

ultimi metri per arrivare al Morion

Giunti sotto alle pendici meridionali della montagna, tramite uno dei due itinerari descritti (più diretto quello per la Costa del Melo), invece di salire il versante sud (ultimi 300m a 35°), che si ha di fronte, si gira appena a destra dove già si vede l’ampio conoide del canalone est. Nell’ultimo tratto, dove si impenna maggiormente, piegare leggermente a sinistra uscendo a una sella. Dalla sella, seguendo facilmente il versante nord, a destra della cresta di roccia, si giunge all’ampio ripiano da cui sorge il castelletto roccioso finale. Con facile arrampicata sul versante nord si raggiunge il bastone di vetta.

il canale est

In discesa si ritorna alla sella e si segue integralmente il canalone salito. Dopo è possibile, a seconda dell’innevamento e della qualità della neve, ripercorrere la dorsale del Melo e scendere nel vallone a destra arrivando poi sulla strada del Gias Fontane, oppure, appena prima che inizi la dorsale, scendere a est in un bel valloncello verso il Vallone di Vercellina, abbastanza complesso ed articolato per via delle diverse fasce rocciose presenti, ma molto pittoresco.

il canale est

Questa soluzione permette una bella sciata seguendo i valloncelli e i canaloni che scendono verso il fondo del vallone fino ad arrivare in basso sul ramo di strada di Pera Berghina. Da qui con una breve risalita si torna sul tracciato della strada del Gias Fontane e in breve si scende verso Rivotti.

il canale est

NOTE:

Un itinerario molto bello che permette di arrivare in vetta a questa tondeggiante montagna, ben visibile anche da Torino.

nel Vallone di Vercellina

Colle Morion (2839m)

 

ESPOSIZIONE: sud-est

DISLIVELLO COMPLESSIVO: 1250m

DIFFICOLTA’: BS

MATERIALE OCCORRENTE: eventualmente utili i rampant

Il Colle Morion si trova a sinistra del Morion e lo divide dal Piccolo Morion. Lo si raggiunge facilmente attraverso uno dei due itinerari descritti. Se si sale dalla Costa di Pra Longis bisogna perdere qualche metro, portarsi alle pendici del Morion, e risalire direttamente puntando al colle. Se si sale dalla Costa del Melo, giunti sotto le pendici meridionali del Morion, si traversa a sinistra contornandole e si sale al colle. In discesa si può seguire, come descritto per il Morion, il Vallone di Vercellina. Può essere consigliabile, per effettuare un bel giro panoramico ad anello, seguire questa opzione per la discesa mentre per la salita scegliere l’itinerario da Pra Longis.

NOTE:

Una valida alternativa alla salita più tecnica del Morion. Permette di sciare i medesimi pendii a parte il tratto finale. Punto molto panoramico, di confine con la Valle dell’Orco.

Le ultime News

Torrioni del Ru – via Mahsa

Torrioni del Ru – via Mahsa

Proponiamo una nuova ed interessante via sui Torrioni del Ru, alle pendici del versante sud dell'Uja di Mondrone   Introduzione: La prima esplorazione di questa porzione di parete dei Torrioni del Ru, compresa tra le vie il "Quartino" e la via "Fantasia", era...

leggi tutto
Testa Nera della Lera (3260m)

Testa Nera della Lera (3260m)

Testa Nera del Monte Lera (3260m)   ALPI: Graie meridionali VALLE: Val di Viù LOCALITA’: Usseglio loc. Alpe Barnas (1622m) VIA: Demenza Senile APRITORI / DATA: L. Brunati, V. Cimolin, L. Droetto, L. Enrico, M. Enrico, L. Rocchietti ; 22/08/2022 ESPOSIZIONE: est...

leggi tutto
Addio

Addio

Ugo Manera, in occasione della recente rivisitazione della Via dell'Addio sulla Parete dei Titani, ci ha inviato questo bell'articolo che altro non è che un ricordo di Gian Piero Motti. La via fu aperta a pochi giorni dalla sua scomparsa e l'addio fu per Lui. il...

leggi tutto
Torre Inferiore d’Arnas (1700m)

Torre Inferiore d’Arnas (1700m)

Proponiamo il ripristino della via sulla Torre Inferiore d'Arnas nell'omonimo vallone. Autore Andrea Bosticco, già apritore dell'itinerario Quota: 1700 metri Esposizione: Sud, al sole a partire dalle ore 10.00 Periodo consigliato: da aprile ad ottobre evitando le...

leggi tutto

I Partner

CHIEDICI INFORMAZIONI

9 + 8 =