Bec di Rociruta (1546m)

10 Mag 2021 | Aggiornamenti della Guida, Arrampicata, News & Articoli

NOVITA’ SUL BEC DI ROCIRUTA

Dopo la pubblicazione del libro le novità su questa stupenda guglia di granito, immersa nella foresta, non cessano.

Le pubblichiamo per tutti coloro che vorranno cimentarsi su nuovi tiri

 

autunno 2021 – parete sud ovest e sud sud ovest

Marco Casalegno ci comunica di aver aperto e liberato due nuovi monotiri, di cui uno di alta difficoltà su placca verticale. Ai ripetitori ed amanti della scalata tecnica l’arduo compito di ripeterlo

A) monotiro “Atmosfere d’autunno”, 15m, 6c+ (Marco ed Edoardo Casalegno, settembre 2021) – 1° salita Marco ed Edoardo Casalegno

Strapiombo iniziale facile, ristabilimento delicato e poi placca tecnica e intensa su dita. Sosta in comune con “Fissure du Polpetton”

A-“Atmosfere d’autunno” ; 8-“Fissure du polpetton”

 

B) monotiro “Rosa di quarzo”, 25m, 7b+/c (Marco Casalegno, ottobre 2021) – 1° salita Marco Casalegno

Si trova nel settore “Avancorpo sinistro” e sale la compatta placca tra “Montura people” e “Per un pugno di pixel” a cui si ricollega nella parte alta più facile (ultimi 3 spit e sosta in comune). Si tratta di una scalata intensa su microcristalli e spalmi estremi. Due passi duri: il traverso iniziale e il passo in uscita. E molta continuità senza nessun riposo. Il grado proposto è 7b+/c.

B-“Rosa di quarzo” ; 16-“Per un pugno di pixel” ; 17-“Montura people”

 

riportiamo alcune considerazioni di Marco Casalegno dopo la prima salita di “Rosa di quarzo”

Bec di Roci Ruta. Val Grande di Lanzo. Domenica mattina finalmente freddo e secco il giusto. Finalmente “top conditions”.
Le piccole rughe e i microcristalli aderiscono perfettamente per quel che si può alla pelle delle dita.

Marco Casalegno sul difficile inizio di “Rosa di quarzo”

Stacchi i piedi e per 15 metri non puoi permetterti distrazioni e anche l’ampiezza del respiro deve essere dosata. Basta un nonnulla e su questi quarzini vieni giù senza rendertene conto.
Ma ieri al 4* tentativo dal basso per magia arrivo in catena. Qualcuno dirà: “sono quelle vie di placca che piacciono solo a te!!”.

passi delicati

Infatti. Come dice in un video Alessandro Zeni su questi tiri di “hard slab” non serve essere dei forti scalatori, ma dei bravi scalatori. Intendiamoci io non sono né uno né l’altro. Ma almeno qui mi difendo e così è nata “Rosa di quarzo” (grado proposto 7b+/c).
Grazie a Edoardo Casalegno, Cino Laudi e Maurizio Oviglia per la pazienza durante i tentativi anche se molti dall’alto li ho fatti in solitudine.

…verso la catena

 

primavera 2021 – parete sud ovest

Elio Bonfanti ci comunica di aver chiodato un nuovo tiro a sinistra di “Soli nel Sole”

monotiro “Nonna Rosa” , 20m, 6b+ (E. Bonfanti, aprile 2021)

attacca subito a sinistra del primo tiro di “Soli nel Sole” di cui sfrutta la sosta

in verde il nuovo monotiro “Nonna Rosa” , la n°3 è “Soli nel Sole”

Le ultime News

Gian Piero Motti

Gian Piero Motti

Nell’illustrare le Valli di Lanzo in Verticale è impossibile non dedicare un capitolo a Gian Piero Motti. E’ stato il principale protagonista della scalata in queste valli, e soprattutto nella Valle Grande, a cavallo degli anni ’60 e ’70 del secolo scorso. Di Motti si...

leggi tutto

I Partner

CHIEDICI INFORMAZIONI

8 + 8 =