Vallone del Rio delle Lose – couloir L’opera al nero

20 Dic 2021 | Cascate di Ghiaccio, News & Articoli

Simpatico couloir sinuoso che origina in un canalino roccioso posto a sinistra e in alto della struttura rocciosa nota come “Scudo di Galad”. Dopo la partenza comune, il ramo di sinistra, decisamente più esile, era già stato salito nel capodanno 1993 da M.Blatto e V.Pusceddu

La parte iniziale di Opera al Nero

 

Diff: II/2+; 3WI, 90 m

Esposizione: Ovest Sud-Ovest

Prima salita: M.Blatto, U.Lardieri il 7 dicembre 2021

Materiale: qualche vite, anche corta, friend 0.4, 1, e 2

il tratto centrale di Opera al Nero

Accesso: da Forno Alpi Graie seguire il segnavia 318, fino al Gias Colombin 1670, continuare a destra per pietraia rimontando la bastionata rocciosa e raggiungendo in alto lo Scudo di Galad, dove, nella seconda strettoia a destra, parte il couloir (1h30’- 2h da Forno A.G.)

Salita: superare un gradino iniziale, poi vincere uno stretto passaggio tra le rocce a (65°). Dopo un breve ripiano sostare ad arbusti alla base di un ripido muretto. Vincere il muretto direttamente (75°) e con un passo di misto molto breve, seguire il couloir che si abbatte sostando alla base di un ripido muro. Vincere il muro direttamente (88/85°) e proseguire nel couloir fattosi più ripido scalando una serie di muretti con ghiaccio spesso delicato 70/75°, uscendo in cima su una placca ghiacciata, che poi diventa pendio nevoso. Sostando a una betulla.

Opera al Nero

Discesa: traversare a destra e raggiungere un sistema di cenge e pendii molto ripidi (cautela) che con una serie di traversi portano verso la pietraia di fondo. Traversarla a destra e tornare alla base.

Le ultime News

Torrioni del Ru – via Mahsa

Torrioni del Ru – via Mahsa

Proponiamo una nuova ed interessante via sui Torrioni del Ru, alle pendici del versante sud dell'Uja di Mondrone   Introduzione: La prima esplorazione di questa porzione di parete dei Torrioni del Ru, compresa tra le vie il "Quartino" e la via "Fantasia", era...

leggi tutto
Testa Nera della Lera (3260m)

Testa Nera della Lera (3260m)

Testa Nera del Monte Lera (3260m)   ALPI: Graie meridionali VALLE: Val di Viù LOCALITA’: Usseglio loc. Alpe Barnas (1622m) VIA: Demenza Senile APRITORI / DATA: L. Brunati, V. Cimolin, L. Droetto, L. Enrico, M. Enrico, L. Rocchietti ; 22/08/2022 ESPOSIZIONE: est...

leggi tutto
Addio

Addio

Ugo Manera, in occasione della recente rivisitazione della Via dell'Addio sulla Parete dei Titani, ci ha inviato questo bell'articolo che altro non è che un ricordo di Gian Piero Motti. La via fu aperta a pochi giorni dalla sua scomparsa e l'addio fu per Lui. il...

leggi tutto
Torre Inferiore d’Arnas (1700m)

Torre Inferiore d’Arnas (1700m)

Proponiamo il ripristino della via sulla Torre Inferiore d'Arnas nell'omonimo vallone. Autore Andrea Bosticco, già apritore dell'itinerario Quota: 1700 metri Esposizione: Sud, al sole a partire dalle ore 10.00 Periodo consigliato: da aprile ad ottobre evitando le...

leggi tutto

I Partner

CHIEDICI INFORMAZIONI

8 + 1 =