Falesia Torrioni degli Asciutti (Viù loc. Asciutti)

14 Dic 2023 | Arrampicata, News & Articoli

I TORRIONI DEGLI ASCIUTTI

SETTORE CADETTI

 

Quota: 1550 metri

Esposizione: Sud, al sole tutto il giorno.

Periodo consigliato: si può arrampicare tutto l’anno, cercando di evitare le giornate più calde. Ideali le mezze stagioni e l’inverno in assenza di neve.

Roccia: gneiss granitoide compatto.

Stile arrampicata: muri tecnici verticali o placche leggermente appoggiate.

Chiodatori: Andrea, Ismelda e Gabriele Bosticco novembre 2023.

Attrezzatura presente: i tiri sono attrezzati con fittoni resinati. Le soste presentano catena con maglia rapida. Chiodatura ravvicinata.

Materiale necessario: normale dotazione personale. Sono sufficienti 8 rinvii e una corda singola da 40 metri.

Copertura rete telefonica: buona.

Accesso in auto: da Lanzo a Viù con la Strada Provinciale 32. Uscendo dall’abitato di Viù, si prosegue in direzione dei Tornetti – Alpe Bianca. Poco prima di giungere ai Tornetti si prende la deviazione a destra per gli Asciutti – Colle della Dieta. Giunti nei pressi della Cappella di San Bartolomeo si parcheggia l’auto o poco oltre, nei pressi di una cisterna dell’acquedotto, in corrispondenza del tornante.

Avvicinamento a piedi: dal tornante si prosegue per la strada sterrata che sale al Pian delle Mutte. Oltrepassato il pianoro con il laghetto, si prosegue diritti. Dopo qualche minuto, fuori dalla vegetazione, si giunge nei pressi di una baita diroccata ad un bivio. Di fronte sorgono i torrioni dell’Alpe Foiere. Si prosegue a destra per la strada sterrata in leggera salita. Superata la sbarra, poco oltre il secondo tornante si incontra il settore Cadetti [40 min].

Elenco delle vie: nomi scritti alla base.

  1. Conigliosauro      5c
  2. Ipercapra             7a+
  3. Puzzistrelli           6a
  4. Miciarampa         3c
  5. Gattobaleno        4a
  6. Saltacchia            4c
  7. Barbagatto          5c
  8. Patagatto            6a

 

SETTORE SOTTOSOPRA

 

Quota: 1500 metri
Esposizione: Sud e Ovest al sole tutto il giorno.
Periodo consigliato: si può arrampicare tutto l’anno, cercando di evitare le giornate più calde. Ideali le mezze stagioni e l’inverno in assenza di neve.
Roccia: gneiss granitoide compatto.
Stile arrampicata: placca abbattuta e muri verticali solcati da nette fessure di mano e di dita.
Chiodatori: Andrea Bosticco maggio 2024.
Attrezzatura presente: i tiri sono attrezzati con fittoni resinati piuttosto che placchette con tassello M10. Le soste presentano catena con maglia rapida. Chiodatura ravvicinata.
Materiale necessario: normale dotazione personale. Sono sufficienti 8 rinvii e una corda singola da 40 metri.
Copertura rete telefonica: buona.
Accesso in auto: da Lanzo a Viù con la Strada Provinciale 32. Uscendo dall’abitato di Viù, si prosegue in direzione dei Tornetti – Alpe Bianca. Poco prima di giungere ai Tornetti si prende la deviazione a destra per gli Asciutti – Colle della Dieta. Giunti nei pressi della Cappella di San Bartolomeo si parcheggia l’auto o poco oltre, nei pressi di una cisterna dell’acquedotto, in corrispondenza del tornante.
Avvicinamento a piedi: dal tornante si prosegue per la strada sterrata che sale al Pian delle Mutte. Oltrepassato il pianoro con il laghetto, si prosegue diritti. Dopo qualche minuto, fuori dalla vegetazione, si giunge nei pressi di una baita diroccata ad un bivio. Di fronte sorgono i torrioni dell’Alpe Foiere. Si prosegue a destra per la strada in leggera salita fino al tornante con la sbarra. Si entra nel bosco a sinistra e brevemente si giunge alla base del primo torrione [30 min].
Elenco delle vie: nomi scritti alla base.
  1. IL BUONO 6a+
  2. IL BRUTTO 6b
  3. IL CATTIVO 6b
  4. PAROLE AL VENTO 6a
  5. ATTRAVERSO I TUOI OCCHI 6a
  6. UN PASSO AVANTI 6a
  7. MALEDETTA PRIMAVERA 6a
  8. IL MIO DOMANI 6b
  9. I SOGNI TUOI 6b
  10. LE MIE MANI SU DI TE 7? (da liberare)
N.B. la via nr. 2 è stata salita per la prima volta con la corda dall’alto da Matteo e Luigi Biason il 25/11/2023

Le ultime News

I Partner

CHIEDICI INFORMAZIONI

6 + 6 =